Archive for the ‘Erbolario’ Category

Erboristeria

In: Erbolario

6 mag 2002
Per :
Erba
Abilità Psichica
Cannella, Caprifoglio, Tagete, Rosa, Timo
Amicizia Limone,  Pisello odoroso
Amore Mela, Albicocca, Mandorla, Orzo, Basilico, Noce del Brasile,Camomilla, Ciliegia, Castagna, Cannella, Chiodo di garofano, Trifoglio, Coriandolo,  Margherita, Gardenia, Zenzero, Ibisco, Gelsomino, Ginepro, Lavanda, Limone, Origano, Olmaria, Vischio,  Arancio, Prugna, Papavero, Lampone, Rosa, Rosmarino, Fragola, Timo, Valeriana, Vaniglia, Viola, Salice
Bellezza Avocado, Ginseng, Capelvenere
Catalizzatori Mandragola, Vischio
Coraggio Borragine, Barbasso , Erba di S. Giacomo(Senecio jacobea), Rosa,  Tè, Timo
Desideri Bambù, Faggio, Dente di leone, Salvia, Legno di sandalo, Girasole, Viola
Divinazione Salice Nero, Ciliegia, Chiodo di garofano, Dente di leone, Ibisco, Edera,  Olmaria
Energie Mentali Cumino dei prati, Uva, Rosmarino, Noce
Fertilità Ginseng, Uva, Nocciola, Mandrgola, Artemisia, Quercia, Patchouly, Papavero, Riso, Girasole,Frumento
Fortuna Pimento, Aloe, Trifoglio, Erica, Caprifoglio, Muschio Irlandese, Muschio, Noce Moscata, Rosa, Legno di Sandalo, Fragola, Viola
Felicità Ciclamino, Giacinto, Lavanda, Origano, Olmaria, Zafferano
Guarigione Pimento, Mela, Dulcamara, Mora, Garofano, Cedro, Cannella, Finocchio, Lino, Gardenia, Aglio, Ginseng, Hennè, Luppolo, Edera,  Menta, Artemisia, Quercia, Pino, Patata, Rosa, Rosmarino, Legno di sandalo,  Timo, Viola,Salice
Salute Cumino dei prati, Coriandolo, Ginseng, Ginepro, Origano, Vischio, Noce moscata, Quercia, Rosa, Timo
Occupazione Noci  Pecan
Pace Gardenia, Lavanda, Olmaria,  Viola
Prosperità Mandorla,  Banana,  Quercia, Tulipano
Protezione Acacia, Aloe, Angelica,  Anice,  Basilico, Betulla, Mora, Mirtillo, Cumino dei prati, Garofano, Trifoglio, Cotone, Cipresso, Aneto, Eucalyptus, Finocchio, Lino, Nocciola, Erica, Agrifoglio, Muschio Irlandese, Edera, Lillà, Mandrgola, Tagete, Vischio, Artemisia, Gelso, Quercia, Oliva, Pino, Primaverina, Lampone, Riso, Rosa, Rosemary, Legno di sandalo, Muschio Spagnolo,  Valeriana, Viola, Salice
Purificazione Cedro, Camomilla,  Prezzemolo, Salvia, Valeriana
Questioni Legali Noce, Tagete
Soldi, Ricchezza Mandorla, Basilico, Mora, Cedro, Camomilla, Cannella, Chiodo di garofano, Aneto,  Zenzero,  Caprifoglio,  Muschio Irlandese, Gelsomino,  Menta, Muschio, Mirto, Noce moscata, Quercia, Arancio, Patchouly, Pino, Riso,  Tè
Sogni Anice, Cannella, Agrifoglio, Tagete, Artemisia
Sonno Camomilla, Luppolo, Lavanda, Menta piperita, Rosmarino, Timo
Spiritualità Cannella, Frankincense, Erica,  Legno di sandalo
Resistenza Baia, Garofano, Artemisia, Gelso
Successo Cannella, Trifoglio, Patchouly, Legno di sandalo, Vaniglia
Saggezza Salvia, Girasole
Le erbe offrono un aiuto naturale al nostro corpo, osservane le caratteristiche!
AGRIFOGLIO
Insonnia da eccitazione nervosa e isterismo
Decotto:
Versate in tre quarti di litro d’acqua g 30 di corteccia e fate bollire a fiamma bassa per qualche minuto.
Levate il recipiente dal fuoco, attendete che il decotto sia intiepidito, poi colatelo e addolcitelo. Da bere dalle tre alle quattro volte durante l’arco della giornata, bevendo l’ultima tazza prima di coricarvi.
ALLORO
Stanchezza, nervosismo, insonnia
Bagno riposante:
Fate macerare per un paio di giorni g 400 di bacche e foglie di alloro in tre litri d’acqua, poi filtrate il liquido attraverso un colino, versate il tutto nella vasca da bagno. Fate il bagno di un quarto d’ora, e durante questo tempo chiudete gli occhi e rilassatevi. Una volta usciti dalla vasca asciugatevi e indossate il pigiama e mettetevi a letto. Se vi sentite particolarmente stanchi e tesi preparatevi durante il giorno la porzione necessaria di infuso che vi servirà per il giorno successivo.
ALTEA
Insonnia
Sciroppo:
Mettete a bagno per ventiquattro ore in un litro di acqua fredda g 125 di radici bianchissime di altea. Passate tutto attraverso un colino e raccogliete il liquido in una pentola. Aggiungete Kg 1,500 di zucchero sottilissimo, fate bollire lentamente a fiamma bassissima. Appena lo zucchero si sarà sciolto, lasciate raffreddare lo sciroppo e profumatelo con g 30 di acqua di fior d’arancio. Rimescolate bene e trasferite il liquido in una bottiglia, lasciatelo riposare per ventiquattro ore prima di usarlo.
Lo sciroppo deve essere somministrato nella dose di un bicchierino prima di andare a letto. E’ anche un ottimo calmante per la tosse.
ARCANGELO
Eccitazione nervosa e isterismo
Infuso:
In un litro di acqua bollente versate g 5 di foglie essiccate di arcangelica. Filtrate dopo qualche minuto aggiungete zucchero o miele e bevete il liquido durante la giornata, non dimenticando di prenderne una tazzina anche la sera.
BACCARO
Insonnia
Infuso:
Versate in un litro di acqua e bollite un pizzico di foglie essiccate di baccaro. Lasciate intiepidire il liquido, colatelo, addolcitelo con il miele, e bevetelo a bicchierini durante la giornata, lasciandone una dose per la sera.
BERGAMOTTO
Eccitazione nervosa e insonnia
Tisana:
Versate qualche goccia di essenza di bergamotto in una tazzina di acqua calda, aggiungete a piacere zuccheo o miele, e bevete subito.
L’essenza di bergamotto la si può prendere anche, sempre come calmante, versandone poche gocce sopra una zolletta di zucchero da masticare lentamente.
BIANCOSPINO
Insonnia
Tintura:
Mettete in infusione per una settimana g 1 di fiori e frutti essiccati di biancospino in g 20 di alcool a 70°. Filtrate il liquido e conservatelo in una bottiglia. Prendetene quaranta gocce in poca acqua la sera prima di mettervi a letto.

Palpitazioni da eccitazione nervosa
Infuso:
Si tratta di una miscela di erbe che, come il biancospino, hanno qualità calmanti. Mescolate g 20 di fiori di biancospino, g 10 di fiori di borragine, g 10 di fiori e foglie di melissa, g 10 di foglie di menta, g 10 di passiflora, g 5 di fiori di mughetto e g 5 di fiori di ruta. Tutti questi ingredienti che troverete già pronti dall’erborista, metteteli in infusione in un litro di acqua calda. Dopo mezz’ora filtrate il liquido, aggiungetevi un poco di miele, e bevetene una tazzina tiepida sia al mattino che la sera.

CAMOMILLA
Insonnia, eccitazione nervosa, ansietà
Infuso:
Versate un pizzico di fiori di camomilla in un pentolino di acqua calda. Il pentolino deve essere coperto in modo che non si disperda il profumo della camomilla. Se volete potete aggiungere anche un pezzetto di scorza d’arancia o di limone.
Lasciate in infusione per una diecina di minuti, poi filtrate il liquido con il colino, addolcitelo con del miele o zucchero e bevetelo soprattutto la sera.
CAVOLACCIO
Insonnia
Decotto:
Fate bollire in g 300 d’acqua per dieci minuti g 50 di foglie di cavolaccio, poi lasciate intiepidire il liquido, filtratelo attraverso un colino e addolcitelo.
Bevete il decotto durante la giornata lasciandone una tazzina per la sera.
EDERA RAMPICANTE
Eccitazione nervosa, insonnia
Vino:
Acquistate dall’erborista se non ne avete a disposizione, g 100 di semi d’edera, pestateli nel mortaio oppure macinateli, poi versate la polvere così ottenuta in un litro di vino bianco o rosso, purchè genuino e di buona qualità.
Tappate la bottiglia e lasciate che la polvere rimanga a macerare nel vino per una settimana. Ogni giorno agitate la bottiglia, ma l’ultimo giorno lasciate che il liquido riposi. Filtratelo raccoglietelo in una bottiglia che si possa chiudere bene. Prendetene un cucchiaio dopo i pasti. Sarà un ottimo calmante per i nervi e vi predisporrà per un ottimo sonno.
ERBA DI S.PIETRO
Eccitazione nervosa, stanchezza
Bagno:
In una pentola d’acqua, fate bollire per mezz’ora a fuoco moderato g 500 di erba di S. Pietro essiccata. Filtrare il liquido e versatelo nella vasca con l’acqua necessaria per un bagno. Il calore dell’acqua non deve essere eccessivo, se la temperatura e tiepida sarà meglio. Rimanere nell’acqua per un quarto d’ora.
FRAGOLA
Insonnia per eccitazione nervosa
Infuso:
Versate un pizzico di foglie essiccate di fragola in una tazzina da tè piena di acqua calda. Lasciate in infusione per una decina di minuti, filtrare, aggiungendo zucchero, poi bevete l’infuso prima di coricarvi.
GIRASOLE
Insonnia, eccitazione nervosa, emicrania
Infuso:
Versate qualche cucchiaiata di semi di girasole sulla piastra del forno caldo, e lasciateli tostare a temperatura moderata sino a quando avranno preso il colore dei chicchi del caffè. Lasciatele raffreddare e poi macinateli e con la polvere preparate un infuso con la macchinetta-filtro per fare il caffè. Addolcite il tutto con zucchero, e bevetene una tazza prima di andare a letto.
GIUSQUIAMO
Eccitazione nervosa, insonnia, isterismo
Infuso:
Buttate in g 200 di acqua calda g 1 di foglie secche di giusquiamo. Filtrate il liquido quando è tiepido, addolcitelo e bevetene metà un’ora prima di andare a letto.
Polvere: Mettete in un’ostia g 0,2 di foglie di giusquiamo ridotte in polvere i inghiottite prima di andare a dormire.
Tintura: Fate macerare g 10 di foglie di giusquiamo essiccate in g 90 di alcool a 60°. Lasciate in infusione per cinque giorni, filtrare la tintura con carta filtro, raccoglietela in una bottiglietta munita di contagocce, e prendetene un grammo e non di più durante il giorno. La tintura deve essere diluita in acqua.
ISSOPO
Eccitazione nervosa
Tintura:
Mescolate le seguenti erbe ( g 20 per ogni erba ) : issopo, basilico, menta piperita, salvia, assenzio, e versatele in un barattolo di vetro munito di chiusura ermetica assieme a due litri di alcool da frutta a 60°. Agitate il barattolo dopo averlo chiuso e poi lasciate le erbe a macerare per venti giorni. Colate attraverso un colino, filtrate con una pezza inumidita d’acqua e poi strizzata. Conservate la tintura in una bottiglia chiusa.
Se vi sentite nervosi e prevedete una notte insonne, versate mezzo cucchiaino da caffè di tintura in una tazza contenente un infuso di tiglio o di camomilla. Addolcite con zucchero e bevete.
KAKI
Eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Versate in una tazza d’acqua calda un cucchiaio di foglie di kaki essiccate e sminuzzate, un pezzetto di zenzero e un cucchiaino di miele. Lasciate in infusione per cinque minuti poi filtrare il liquido e bevetelo prima di mettervi a letto.
Se invece siete molto nervosi, farete bene a predisporre l’organismo al sonno notturno già dal pomeriggio bevendo una tazza di infuso nel pomeriggio.
LATTUGA
Eccitazione nervosa leggera, insonnia
Decotto:
Fate bollire per cinque minuti qualche foglia fresca e carnosa di lattuga in poca acqua. Lasciate intiepidire il liquido, passatele attraverso u colino schiacciando bene le foglie, addolcite leggermente e bevete subito il decotto.
LUPPOLO
Insonnia
Decotto:
Versate un cucchiaino di fiori di luppolo in g 100 di acqua calda. Mescolate e coprite il pentolino e lasciate bollire per qualche minuto. Quando il liquido è tiepido filtratelo, addolcitelo con del miele e bevetelo prima di andare a letto.
MAGGIORANA
Eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Prima di mettervi a letto la sera bevete una tazzina di maggiorana adoperando i fiori e facendoli essiccare in piena aria, e conservateli in luogo asciutto dentro dei barattoli.
MELILOTO

Eccitazione nervosa, stanchezza fisica, insonnia
Infuso:
Versate g 15 di sommità di fiorite di meliloto in una tazza piena di acqua calda. Lasciate riposare per una decina di minuti, poi filtrate il liquido, addolcitelo e bevetelo mezz’ora prima di mettervi a letto.
Se durante la giornata vi sentite eccessivamente nervosi o stanchi, potete prendere più volte una tazza di infuso di meliloto.

MELISSA
Ansia, eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Versate in g 300 di acqua calda le seguenti erbe: g 75 di fiori e foglie essiccate di melissa, g 20 di camomilla, g 15 di foglie di menta: Lasciate che il liquido si intiepidisca, poi colatelo e aggiungetevi un poco di meile. Bevete l’infuso a tazzine due o tre volte al giorno.

Tintura:
Versate g 20 di fiori essiccati in g 100 di alcool a 70° e dopo sette giorni di macerazione filtrate la tintura e conservatela in una bottiglietta che si possa chiudere bene. Prendetene una decina di gocce in una tazzina di acqua calda zuccherata.

Bagno distensivo:
Deve avvenire mezz’ora prima di mettervi a letto. Se avere i fiori freschi, versatene una manciata in un litro di acqua fredda o tiepida. Se invece avere fiori essiccati, la dose è di una manciatina. Lasciate i fiori a macerare per un’ora o due, poi filtrare il liquido strizzando bene i fiori, versatelo nella vasca contenente l’acqua calda.
MELO
Eccitazione nervosa, insonnia
Acqua di mele:
Sbucciate mezza mela, toglietele il torsolo, e tagliatela fettine sottili. Mettela in una scodella, aggiungete g 10 di foglie essiccate di melissa e coprite tutto con mezzo litro di acqua calda. Lasciate in infusione per dieci minuti, poi filtrate il liquido attraverso una pezzuola che strizzerete bene, aggiungete il succo di mezzo limone, un pezzettino di cannella e un po’ di miele. Bevete il tutto due o tre volte durante la giornata e la sera.
Sciroppo:
Lavate bene delle mele mature, non sbucciatele né privatele del torsolo, tagliatele a quarti e versatele in una pentola con tanta acqua quanto i quattro quinti del loro peso. Fatele bollire sino a quando saranno ben cotte. Passate le mele e il succo attraverso una tela spremendo bene. Unite g 30 di zucchero per ogni litro di succo passato, poi mettete di nuovo la pentola sul fuoco e lasciate bol lire il passato a fuoco lento per un quarto d’ora.
Quando sarà raffreddato versatelo in un barattolo di vetro e conservatelo al fresco per qualche giorno.
Usatelo nella dose di un cucchiaio in una tazzina di acqua calda.
Acqua di mele: fate cuocere una mela sbucciata in mezzo litro d’acqua. Adoperate il liquido caldo e ben zuccherato da bere la sera in due o tre volte.
MILLEFOGLIE
Insonnia da stanchezza, eccitazione nervosa
Decotto:
Fate bollire a fuoco lento per venti minuti mezzo litro di acqua con g 30 di radice di millefoglie sminuzzata. Lasciate intiepidire il liquido, filtratelo attraverso un colino, addolcitelo con un cucchiaio di miele, e bevete il decotto a bicchierini durante la giornata, lasciandone uno da bere la sera prima di coricarsi.
MIRTILLO
Insonnia per stanchezza o per debolezza
Vino:
Occorre cogliere dei mirtilli maturi, lavarli e poi riempire a tre quarti un grande barattolo di vetro con tappo a chiusura ermetica. Riempite sino all’orlo il barattolo di zucchero, tappatelo, poi scuotetelo, e mettetelo al sole per una trentina di giorni. I frutti fermentando al sole producono l’alcool.
Mettete un colino sopra un imbuto, appoggiate questo nella bottiglia. Sopra l’umbuto stendete un tovagliolo bagnato e strizzato. Versate sul tovagliolo un poco alla volta, i mirtilli, poi strizzate il tutto in modo da far uscire la maggior parte di succo. Bevetene a bicchierini al termine di ogni pasto nei periodi in cui vi sentirete maggiormente stanchi.
PAPAVERO
Eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Mettete a bagno in una scodella o in un vaso di vetro, g 300 di acqua fredda g 20 di petali secchi di papavero. Coprite il recipente e dopo mezza giornata colate il liquido con un colino. Lasciatelo riposare per un paio d’ore, e poi filtratelo attraverso una pezza bagnata in acqua fredda e strizzata. Raccogliete il liquido in una bottiglia o in un vaso e bevetelo, con aggiunta di zucchero, in due o tre volte durante la giornata, lasciandone una dose di tazzina per la sera.
PASSIFLORA
Eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Versate g 15 di fiori e foglie di passiflora essiccati in g 150 di acqua calda e lasciate in infusione per qualche minuto. Poi filtrate, e zuccherate e bevete subito prima di mettervi a letto.

Tintura:
Mettete a macerare in g 100 di alcool a 60°, g 20 di fiori freschi di passiflora, oppure g 25 di fiori essiccati. Lasciate in macerazione per una settimana, poi colate il liquido e filtratelo con un pezzo di carta filtro, strizzate bene. Raccogliete il liquido in una bottiglia e prendetene venti gocce per un paio di volte al giorno, e altre venti gocce prima di coricarvi.
ROSMARINO
Stanchezza, insonnia da stanchezza
Decotto per bagno:
Fate bollire una grossa manciata di foglie di rosmarino fresche in cinque litri d’acqua e lasciate bollire a fiamma bassa per una dicina di minuti. Filtrate il liquido quando è tiepido facendolo passare attraverso un tovagliolo che poi strizzerete bene. Versate il decotto nell’acqua calda del bagno e aggiungetevi un pugno di sale e qualche goccia di essenza di bergamotto e di lavanda. Rimanete in acqua per almeno un quarto d’ora.
SALVIA
Stanchezza, eccitazione nervosa da stanchezza, insonnia
Infuso:
Prima di mettervi a letto, bevete un infuso ottenuto mettendo in una tazza d’acqua calda un pizzico di salvia e uno di fiori di camomilla. Filtrate, zuccherate e bevete subito.

Vino tonico:
Mettete a macerare per otto giorni in un litro di marsala g 100 di foglie fresche di salvia. Filtrate il vino e conservatelo in una bottiglia che possa chiudere bene. Bevetene un bicchierino subito dopo i pasti.
Bagno tonico:
Fate bollire L. 5 d’acqua, versatevi le seguenti erbe facendole cuocere per qualche minuto: g 30 di salvia, g 25 di rosmarino, g 25 di lavanda, g 20 di menta, g 50 di timo. Lasciate intiepidire il decotto, filtratelo dopo aver messo un tovagliolo in modo da far uscire le erbe.
Versate il decotto nella vasca da bagno contenente l’acqua non eccessivamente calda. Rimanete a mollo per un quarto d’ora.
SERPILLO
Stanchezza, eccitazione nervosa, insonnia
Bagno tonico e riposante:
Fate bollire tre litri d’acqua, poi versate nell’acqua in infusione una o due manciate di serpillo fresco. Lasciate intiepidire il liquido prima di colarlo attraverso una salvietta. Versate il tutto nella vasca da bagno con l’acqua non eccessivamente calda. Immergetevi nell’acqua cercando di rilassarvi.
TIGLIO
Stanchezza, eccitazione nervosa, insonnia
Infuso:
Mescolate le seguenti erbe e mettetele in un vaso di vetro: g 30 di fiori di tiglio, g 50 di radici di valeriana, g 50 di foglie di menta, g 50 di foglie d’arancio, g 40 di fiori di camomilla.
Mescolate bene il tutto poi prendetene un cucchiaio, mettetela in infusione in una tazza di acqua calda e filtrate il liquido quando è ancora caldo. Mettete dello zucchero e bevetelo subito.

Decotto per bagni:
Fate bollire per mezz’ora g 300 di fiori di tiglio in L. 5 d’acqua. Lasciate raffreddare il decotto, filtratelo con un tovagliolo e strizzatelo bene, versate il liquido nella vasca aggiungendo tanta acqua calda quanta necessita. Rimanete nell’acqua per almeno un quarto d’ora.
VALERIANA
Stanchezza, insonnia
Infuso:
Mescolate le seguenti erbe: g 120 di radici di valeriana, g 60 di camomilla, g 20 di radici di genziana.Riponete la miscela in un barattolo e usatene un poco alla volta per fare un infuso con tazza di acqua calda. Filtrate dopo una mezz’ora e bevete il preparato metà il mattino e metà la sera. Prima di mettervi a letto.
Nervosismo, eccitazione nervosa
Infuso: n. 1
Mettete a macerare per otto ore in g 150 di acqua fredda g 8 di radice di valeriana. Filtrate l’infuso e sorbitelo durante il giorno.
Infuso: n. 2
Versate g 1 di polvere di radice di valeriana in una tazza d’acqua bollente. Filtrate e bevete subito.
Infuso: n. 3
Mescolate tutte le seguenti erbe finemente tritate e riponetele in un vaso di vetro che si possa chiudere bene: g 30 di radici di valeriana, g 30 di foglie di menta, g 30 di foglie d’arancio, g 20 di fiori di tiglio, g 25 di camomilla. Versate una cucchiaiata di questa miscela in una tazza di acqua bollente e lasciatela in infusione per una intera notte. Filtrate il liquido con una pezza e bevetelo a digiuno, rinnovando la dose la sera prima di mettervi a letto.
VERONICA
Stanchezza, spossatezza, insonnia
Infuso:
Mescolate tutte le seguenti erbe tagliuzzate e sminuzzate: g 60 di sommità fiorite di veronica, g 15 di foglie di ribes,g 15 di balsamina, g 10 di radice di liquirizia. Riponete questa miscela in un vaso di vetro e usatene un pizzico in una tazza d’acqua bollente per preparare un infuso da bere quando siete stanchi e non vi riesce di riposare.


Chi sono i Geni?
Sono la nostra parte bambina, l'innato talento, la voce che ci parla nel cuore e lo spirito buono che vivono in noi. Sono la nostra Unicità e il desiderio di essere semplicemente cio' che siamo. Ogni Genio e' grande nel cuore, anche se minuscolo nella statura. Si nasconde perfettamente tra le pieghe dell'anima e sta a Te, caro navigatore o navigatrice, volergli dare un'immagine. Sono qui anche per questo. Se, quindi, hai voglia di accompagnarmi in questo piccolo viaggio, che sia per semplice curiosita' o perche' anche Tu, come me, credi sia importante non dimenticare la parte bambina che abita in noi, Ti auguro un Buon Viaggio e che ogni tuo Desiderio possa diventare una Splendida Realta'



Le ultime richieste


ShinyC
Mi rendo conto di avere poca fiducia in me stessa,...
CRISTINA
Ciao. Come mi piacerebbe avere un genio per la ...
salvo gallo
I Sogni sono realtà, li viviamo come se fossero v...
ELENA
Ciao, sono Elena, nella mia vita ne ho passate tro...
Nicola
il genio della felicita e dell'anti noia, creativo...
996 ilaria
voglio il genio del mio mondo pazzo sempre allegro...
angela
il genio della serenità...
angela
il genio della salute...
cucciola
Vorrei il genio per pace e serenità e per la felic...
Antonio
voglio trovare l'amore di nuovo che mi renda felic...

Commenti recenti

Archivi

Registrati al sito





A password will be e-mailed to you.


Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Creative Commons License

  • RSS
  • Facebook
  • NetworkedBlogs
  • Twitter